Mar 08

Nuova legge elettorale con liste aperte e doppia preferenza

Non quote di genere ma liste elettorali aperte non a numero chiuso e introduzione delle preferenze, doppie se di genere diverso: queste modifiche alla legge elettorale potrebbero riequilibrare la rappresentanza femminile in Parlamento, che oggi presenta un evidente disuguaglianza e comporta una difficoltà della politica di comprendere istanze e bisogni della società nel suo complesso. Vogliamo una reale rivoluzione del merito, in cui le donne siano messe nelle condizioni di competere ad armi pari con gli uomini. Non pari opportunità, dunque, ma pari libertà di misurarsi.

Condividi

Rispondi