«

»

Mag 25

Ripartire da zero. Confrontiamoci con gli elettori senza paura

«Azzerare la classe dirigente? Azzerare il simbolo? Azzerare il nome? A noi interessa azzerare, esattamente come a tutti gli italiani, quelle malformazioni del sistema che stanno uccidendo l’Italia. Dobbiamo uscire da queste logiche che interessano soltanto i burocrati di partito, smettere di parlarci addosso e ricominciare a parlare con la gente». Qualunque cosa decida di fare il Pdl «prima deve confrontarsi con gli elettori senza paura. Dobbiamo rispondere e lo stiamo facendo con un profondo rinnovamento, a tutti i livelli».

E’ quanto dice Giorgia Meloni, nell’intervista pubblicata oggi dal quotidiano “Libero” nella quale annuncia la mobilitazione “Ripartodazero: Zerodebito, zeroprivilegi, zeroburocrazia, zeronominati», che si terrà nel fine settimana.

Assemblee popolari per rifondare l’Italia” si svolgeranno «a Roma, Firenze, Perugia, Venezia. Poi toccherà a molte altre città. Dobbiamo dare la priorità ai problemi degli italiani piuttosto che alle alchimie di palazzo. Cercheremo di intercettare i loro malumori, discuteremo delle tante cose cui è stato messo fin qui il silenziatore, perché in Italia in questi anni i temi dominanti sono stati i gossip, le congiure di palazzo, le inchieste della magistratura, i privilegi delle ‘caste’». Cosa ne pensa Alfano? «Molto probabilmente sarà dei nostri a Roma».

Condividi

5 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Federico

    Dopo 30 anni di destra e solo destra ….basta ,non sono stato solo un elettore ma ho ancora la colla sulle mani x quanti manifesti ho attaccato.

  2. Vito Cipolla

    Buongiorno bellissima. Condivido pienamente l’idea di azzerare quello che non funziona in Italia. Ripartire da zero riformando l’Italia. Anche nel PDL doobbiamo riformare sia i programmi sia il modo di interfacciarsi alla gente agli elettori e ai simpatizzanti nonchè alla militanza, dando a loro lapossibilità di dire la sua su dove deve andare il nuovo PDL. Rinnovamentoa tutti i livelli e confronto con la gente prima di tutto. Grazie di esistere, le tue idee sono ottime e vanno prese in considerazione, perchè sei vicino alla gente e la migliore politica. Ti adoro sempre di più 😉 fai bene a mettere in pratica la frase di S.Agostino che hai usato nella quarta di copertina del tuo fantastico meraviglioso libro. “Noi Crediamo” in te Giorgia Meloni, sempre al tuo fianco per una Italia ed un PDL, o come si chiamerà, sempre migliore e rinnovato dove prevalgono meriti e non privilegi o nomine provenienti dall’alto. Giorgia Meloni “la speranza ha due figli, lo sdegno ed il coraggio. Lo sdegno per le cose che non vanno ed il coraggio per cambiare tale cose” Sono sicuro che tu hai entrambe le cose sdegno e coraggio, e come te molti giovani ne sono dotati. Ecco perchè ti seguiremo uniti affinchè sdegnati delle cose che non vanno, abbiamo il coraggio di cambiarle. Grazie di esistere sempre con te.
    Con affetto
    Vito

    1. Antonio Minardi

      Vito, le tue parole sono emozionanti.

  3. Alessandro

    Ripartire da zero, sì, sono con voi.

    Non ne possiamo più di una politica fatta di privilegi, di nominati, di debito e di corruzione.

    Partiamo subito con un nuovo movimento, nuovo simbolo, nuovo nome, fatto di gente giovane che ha voglia di mettersi in gioco, che ha voglia di aiutare questo paese a tornare ai massimi livelli.
    Si devono creare sezioni radicate sul territorio, pronte a raccogliere i consigli della gente comune (ciò che il pdl non fa, nella mia zona non esiste una sezione nel raggio di 60 km, esitevano con An e Forza Italia ma poi tutto fu chiuso).
    Vogliamo persone che partano dal basso, che facciano la classica “gavetta” per poi poter governare il paese.

    PRONTI A SEGUIRTI.

    GIORGIA SIAMO CON TE, è il tuo momento

  4. Gabriele Zahami

    In campo politico vedo e sento molta superficialita’ sopratutto nel manifestare le proprie idee e possibili soluzioni alla crisi Italia. Sempre piu’ constato quasi la completa assenza di riferimenti politici..traducendo: mancano soggetti politici capaci e capaci ad avere idee concrete per riacquistare le redini della politica e del Paese, trasciandoci fuori innanzi tutto, dalla personalissima crisi economica e di valori che sta attraversando il Sistema Italia e dopodiche’, dare segnali evidenti e anche qui concreti all’Europa e al mondo per ridare fiducia ai probabili investitori del nostro prodotto ! Come spesso accade, in certi momenti cupi e infausti, si moltiplicano i pifferai magici: troppi personaggi si cimentano nell’attivita’ della politica, aumentando così le risposte, le idee e le corbellerie necessarie, a loro modo di vedere, per il risollevamento dell’economia…., questo e’ peccare di relativismo, sbriciolando così una Nazione, in tante idee, in tante correnti, in tanti movimenti e in tante nuvole che non fanno altro che coprire il sole, la ragione. Poco tempo fa, mi ero permesso di scrivere una mia speranza, cioe’ quella di vedere On.Giorgia Meloni come punto di riferimento politico per i giovani e non solo, ma per tutte quei cittadini che vogliono bene all’Italia, che tengono ai buoni valori di sempre e che vogliono ordine sopratutto negli affari interni. A Giorgia Meloni non mancano certo tutte queste caratteristiche, quindi, la strada e’ una sola: adoperiamo volonta’ innanzi tutto, coraggio per lasciarci alle spalle completamente questo periodo di incertezza e per poter guardare al futuro con spirito di assoluto rinnovamento. Gabriele Zahami

Rispondi