Giu 01

Crisi: Da Berlusconi parole importanti, i Governi devono dare la linea alla Bce, non il contrario

«La crisi economica che stiamo vivendo non è solo figlia di scelte politiche sbagliate, come hanno voluto farci credere, ma è ancor prima il risultato di una politica che ha lasciato mano libera ai poteri finanziari, ai burocrati di Bruxelles e a tecnici di varia natura, delegittimando se stessa.

È questa la posizione che emerge dal discorso pronunciato da Berlusconi e che rimette al centro del dibattito un grande tema nodale per il futuro dell’Italia e dell’Europa: fino ad oggi ogni decisione economica è stata presa con consensi “indefiniti e oscuri”. È giunto il momento che la politica si riappropri del ruolo le compete perché sono i Governi europei a dover dare le linee guida alla Bce, non il contrario».

Condividi

Rispondi