«

»

Giu 08

Svolta entro giugno o siamo pronti a rifare la destra

Ultimo avviso per il Pdl. “Se non cambia radicalmente entro giugno e si discetta ancora di assurde scomposizioni in liste e partitini, anche la nuova destra è pronta a riorganizzarsi”. Parola di Giorgia Meloni che nell’attesa viene bombardata da proposte, anche scherzose, di assumere la guida di un nuovo partito. Raccontano che l’ex sottosegretario Guido Crosetto l’abbia invitata a fondare il “MUC”. Che non vuol dire “Meloni und Crosetto”, ma “Moderati un cavolo”. Tanto per dare conto di cosa bolle in pentola dalle parti dell’ex Ministro della gioventù. Che comunque le canta chiare al suo partito, avvertendo: “O il Pdl esce dalle alchimie di palazzo, o rischia che ognuno vada per la sua strada. E in questo caso molti di coloro che provengono da An si sentono più attrezzati di altri”.

Leggi tutta l’intervista pubblicata l’8 giugno dal Messaggero

Condividi

1 comment

  1. Vito Cipolla

    Condivido pienamente. Bellissima Giorgia sei davvero un ottimo politico. Qualunque decisione prenderai e qualunque strada seguirai, conta pure su di me. Starò sempre al tuo fianco Giorgia Meloni, Grande! Però occorre impegnarsi tutti insieme e uniti come una squadra di Rugby per giungere alla meta che è portare un svolta nel PDL, tramite un rinnovamento ripartendo da zero a tutti i livelli. Pertanto bisogna insistere per un nuovo PDL, altrimenti come dici tu si rifondi la Destra. Una destra nuova senza ritorni al passato o nostalgie pregresse. Ormai MSI e AN, seppur sono stati un apietra miliare, sono il passato e ormai hanno concluso il loro ciclo di vita. Avanti così il nuovo che avanza Noi crediamo. Grazie di esistere Giorgia Meloni.
    Un abbraccio Occhioni stupendi
    Vito

Rispondi