«

»

Ago 23

Grande coalizione, in democrazia decidono i cittadini non gli oligarchi

“Non capisco come si possa sul serio ipotizzare, per il dopo Monti, un’alleanza politica credibile e duratura tra forze politiche così eterogenee da risultare spesso incompatibili, come è apparso evidente anche in questi ultimi mesi.

Basti pensare a quante volte l’Esecutivo tecnico è dovuto ricorrere al voto di fiducia per l’impossibilità di trovare una sintesi tra i partiti della curiosa maggioranza che lo sostiene, o alla riforma della legge elettorale che tutti auspicano ma sulla quale ancora non si ha notizia di un accordo.

Comunque se la strada della ‘grosse koalition’ dovesse trovare consensi all’interno del palazzo, quest’intesa non basterebbe: una coalizione di larghe intese dovrebbe comunque essere dichiarata prima delle elezioni ed essere suggellata dal voto popolare. Perché ricordo che in democrazia chi decide sono i cittadini, non gli oligarchi”.

Condividi

Rispondi