«

»

Ott 17

L. Stabilità: Filo conduttore è più tasse per tutti, Pdl lavori per renderla più equa

Il Governo sceglie ancora la strada più facile: più tasse per tutti è il filo conduttore di questa legge di stabilità che colpisce prevalentemente il ceto medio e, a causa dell’aumento dell’iva, anche i più deboli.

Avremmo voluto essere sorpresi da una manovra fatta in gran parte di tagli alla spesa pubblica e più coraggiosa nel distribuire il carico fiscale, andando a colpire la ricchezza improduttiva, i mega compensi pubblici e privati e che dimostrasse attenzione nei confronti delle famiglie e soprattutto di chi mette al mondo e cresce dei figli.

Purtroppo questo non è accaduto e malgrado sia ormai chiaro a tutti che la ricetta dell’aumento della pressione fiscale sta portando alla paralisi dell’economia, non si riescono a intravedere nell’azione del governo proposte diverse.

Rivolgo il mio appello al PdL a non accettare supinamente la legge di stabilità, ma a lavorare con determinazione, come già avvenuto con il decreto Salva Italia e la riforma del lavoro, per renderla più equa e sostenibile.

Condividi

Rispondi