Ott 29

Pdl: Oggi è ufficialmente morto il partito di plastica

Che il Popolo della Libertà avesse qualche problema ben prima delle elezioni siciliane era noto a tutti. Nello Musumeci è stato un candidato straordinario in cui tutti abbiamo creduto e per il quale ci siamo spesi e che, malgrado il periodo difficile, è riuscito comunque ad ottenere un risultato importante. E se avesse vinto, sarebbe probabilmente diventato un alibi per non cambiare nulla.

Oggi dichiariamo ufficialmente morto il partito di plastica. Mi auguro che Alfano abbia la voglia, il coraggio e la grinta per dichiarare finito il collaudo e costruire un nuovo PdL e per rafforzare la sua azione chiedo a tutti coloro che ricoprono incarichi di responsabilità di rimettere il mandato nelle sue mani, per consentirgli di rifare il partito da capo

Condividi

2 comments

    • michele boccali on 29 ottobre 2012 at 22:30
    • Rispondi

    cara giorgia,sei sicura che vi siete spesi tutti x l’elezione di musumeci?? ma se il berlusca è più di una settimana che dice che il pdl è finito….come si può pensare che gli stessi elettori vadano a votarlo?? sei sicura che tutto ciò non sia servito per puri calcoli di interesse??? alfano ora è messo proprio male e tu sai bene che a qualcuno non dispiace!!! Da piccolo dirigente del partito laDestra la cosa mi fà alquanto “incazzare”, che ci sia di mezzo un signor politico quale è nello musumeci….ancora una volta Berlusconi ci ha tradito…novembre 2007 docet!! a te con affetto e stima….ma muoviti per favore e fallo presto, è la nostra comune storia che ce lo chiede!!

    • Vito on 2 novembre 2012 at 01:06
    • Rispondi

    Ottimo direi. Dobbiamo rafforzare un nuovo PDL, pienamente condivisibile, sei grande avere il coraggio di chiedere di rimettere il mandato dei dirigenti. Ti adoro ancora di più. Sei tra le poche che ha il coraggio e chi mette la faccia in tutto quello che fa. Grazie di Esitere Giorgia Meloni. Mo ho letto che Berlusconi e contrario alle preferenze nella legge elettorale, allora i cittadini come fanno a scegliere i propri rappresentanti?
    un abbraccio
    Vito

Rispondi