Dic 17

Patto tra il Gigante e la Bambina Crosetto-Meloni gridano tre «no»

La convention della componente più critica: «No al sostegno a Monti, no a Berlusconi candidato premier, no a un Pdl travolto dagli scandali» 

L’articolo di Fabrizio De Feo su Il Giornale

Nel giorno delle primarie che dovevano essere e non sono state, Giorgia Meloni e Guido Corsetto lanciano il loro grido di battaglia. La strana coppia, « il gigante e la bambina», l’«articolo il» della politica italiana (tra i due ballano circa 40 centimetri di altezza), convocano le loro «Primarie delle idee», una manifestazione che punta a dare spazio a coloro che dentro il Pdl (o forse fuori?) vogliono dire no ad operazioni tecnocratiche lontane dalla volontà popolare e all’invadenza dell’Unione Europea, rivendicare l’orgoglio del centrodestra e puntare sulla partecipazione dal basso. La scommessa si rivela vincente, al meno in termini numerici e di riuscita della manifestazione. E la soddisfazione si legge negli occhi dei due protagonisti che un po’ stupiti osservano le quasi duemila persone stipate dentro l’Auditorium di Via della Conciliazione mentre un altro migliaio segue l’evento su uno schermo posto sulla grande via che porta a Piazza San Pietro, con la Meloni che ironizza: «O siamo noi, o è il Papa».

Crosetto, invece, prende spunto da un video sugli uomini di coraggio che si conclude con l’inevitabile riferimento al Signore degli anelli, per fare sfoggio di autoironia: «Viste le nostre differenze fisiche, direi che oggi qui si celebra l’alleanza tra gli uomini e gli hobbit. Non dico gli elfi perché so bene che erano troppo belli…». Un gioco che si conclude con l’ex sottosegretario alla Difesa che senza grande sforzo prende in braccio la Meloni. Ma al di là delle battute e del legittimo compiacimento per una convocazione popolare al di fuori dei consueti schemi di corrente o di partito, il fronte guidato dal «liberale» e dall’«identitaria» è pronto a fare sul serio e, se necessario, intraprendere una nuova avventura politica. «Non siamo qui per spartirci le poltrone né il potere» dice Crosetto. «Se avessimo voluto fare questo ci saremmo uniti a coloro che dopo averlo avversato, oggi chiedono a Monti di candidarsi leader del centrodestra. Mi fanno pensare a Mussolini che organizza una festa per Badoglio». Un sentimento antimontiano confermato e amplificato dai fischi che si levano dal pubblico quando sul maxi-schermo appaiono, in un video, le immagini del premier insieme a Silvio Berlusconi.  «Un centrodestra credibile o ha Scajola e Dell’Utri o ha me e la Meloni» attacca Corsetto. «La credibilità non la si guadagna cambiandone i colori o il nome, ma con le persone». In sala, ad ascoltare i due capofila del movimento, anche Mario Mauro, insieme a Francesco Storace, Alfredo Mantovano, Fabio Rampelli, Marco Marsilio, Giuseppe Moles, Deborah Bergamini e Marco Taradash. Ma anche gli europarlamentari Carlo Fidanza, Elisabetta Gardini (che conduce il dibattito) e Marco Scurria. Oltre a una presenza a sorpresa (ma non troppo): quella di Mario Vattani, già console italiano a Osaka (richiamato in patria dalla Farnesina per aver partecipato a un festival di rock identitario di Casa-pound) e ora interessato a un progetto che riporti al centro del dibattito la sovranità nazionale. Di certo dal palco vengono dettate condizioni chiare. Una minaccia di scissione riassumibile in tre secchi «no».

«No al sostegno a Monti», «no alla candidatura Berlusconi» a cui pure viene chiesto di continuare a lottare orgogliosamente e in prima persona, «no a un Pdl travolto dagli scandali». Condizioni non negoziabili. Perché come dice la Meloni: «Noi vogliamo un luogo dove poter lottare e trasformare i nostri sogni in realtà. Se quel luogo è il Pdl lo dobbiamo sapere subito. Perché se non lo è siamo pronti a costruirne noi uno nuovo. Con le idee e con chiunque voglia starci».

Scarica l’articolo in pdf

Condividi

14 comments

Vai al modulo dei commenti

    • alessandro morini on 17 dicembre 2012 at 14:48
    • Rispondi

    Forza, onorevole la seguo con molto interesse e spero che prenda la decisione che tutti ci aspettiamo per ridare credibilità al centrodestra. Meglio pochi ma buoni !!! L’unico suggerimento che le posso dare è quello di stare attenta su chi vorrà salire sul Nostro carro , visto il grande seguito e successo della Nostra convention. Quindi basta tergiversare e SENZA PAURA iniziamo a correre con le Nostre gambe, con le Nostre idee, con la Nostra voglia di cambiare qualcosa per darci un futuro migliore !!!

    SENZA PAURA!!!!!

      • Filippo Bonora on 17 dicembre 2012 at 19:56
      • Rispondi

      Complimenti a Giorgia Meloni per il suo coraggio.Adesso però servono altre scelte coraggiose,vogliamo accontentarci di fare un piccolo partito di Destra,che si autocompiace della sua purezza ,o vogliamo provare a navigare in mare aperto?Possiamo pensare di allearci con un PDL che sceglie di appoggiare la politica di Monti,oppure allearci con la Lega che montiana non è,cercando di coinvolgere Tremonti come candidato premier?Costruiamo con coraggio e passione il nostro futuro.
      Filippo Bonora

        • ale on 17 dicembre 2012 at 21:39
        • Rispondi

        Buonasera.
        La seguo con molto interesse.
        Gradito programma.
        Grazie.
        P.S. Perché la Guardia di Finanza invece di controllare i lavoratori ambulanti (mercatari), non fa controlli su medici, avvocati…?

        • giuseppe on 18 dicembre 2012 at 09:24
        • Rispondi

        grande GIORGIA sei la nostra unica speranza in questo scenario ormai raso al suolo dagli atteggiamenti di…convenienza di quasi tutta la classe politica.
        NON MOLLARE E CONDUCICI ALLA VITTORIA
        IN ALTO I CUORI
        CON AFFETTO
        GIUSEPPE
        P.S. COLGO L’OCCASIONE PER AUGURTI BUONE FESTE

    • Gabriele on 18 dicembre 2012 at 09:45
    • Rispondi

    Cara Giorgia
    non fatevi ingannare da La Russa…è palese che la creazione di questo nuovo contenitore sia stata concordata a tavolino con il CAV…
    andata avanti per la Vostra strada!! scissione subito per costruire un nuovo centro destra di persone oneste e secondo criteri meritocratici!!

    • Marco Antonicelli on 18 dicembre 2012 at 10:05
    • Rispondi

    Buongiorno Giorgia,

    non sono un elettore di centrodestra ma nemmeno dell’ altra parte, faccio parte di coloro i quali non riescono a trovare una collocazione di quel che resta del panorama politico. Ho simpatia per lei e per Crosetto, finalmente state prendendo le distanze da B

    • Marco Antonicelli on 18 dicembre 2012 at 10:06
    • Rispondi

    Buongiorno Giorgia,

    non sono un elettore di centrodestra ma nemmeno dell’ altra parte, faccio parte di coloro i quali non riescono a trovare una collocazione di quel che resta del panorama politico. Ho simpatia per lei e per Crosetto, finalmente state prendendo le distanze da B. Avanti così

  1. Cara Giorgia
    Caro Guido
    ho molto apprezzato la vostra iniziativa, che spero prosegua a gonfie vele verso la rifondazione del cdx.
    E grido con Voi #senzapaura !

    • Romano Girardi on 18 dicembre 2012 at 16:39
    • Rispondi

    Buongiorno Giorgia, provengo dalle file del MSI Almirantiano (ex consigliere comunale a Trento 1974-1980). Ho percorso da sostenitore convinto,tutta la parabola da AN al Popolo della Libertà; seguo spesso la trasmissione OMNIBUS su La 7 dove ho avuto modo di apprezzare i Vs. interventi. Andate avanti così! La strada, è quella giusta per ridare dignità al Centrodestra e all’Italia.

    • francesco sardi on 18 dicembre 2012 at 16:43
    • Rispondi

    dai giorgia, dai guido siamo con voi…….anche se dovremo contarci sarò con voi….bello il video….un abbraccio affettuoso

    • salvatore on 18 dicembre 2012 at 17:50
    • Rispondi

    forza giorgia casandrino e conte ………………..

    • viadanacas on 19 dicembre 2012 at 12:53
    • Rispondi

    ex an brava giorgia

    • Michele Rana on 20 dicembre 2012 at 06:57
    • Rispondi

    Brava Giorgia,è giunto il momento che la Destra torni ad avere una sua
    identità,torni ad operare nel sociale e a non farsi coinvolgere in una poli
    tica che sa di manierismo.Sei in buona compagnia in questa avventura,
    perchè Crosetto è una persona capace e soprattutto pulita.

    • corrado on 20 dicembre 2012 at 11:58
    • Rispondi

    Buongiorno Giorgia, provengo dalle file del MSI, poi An, oggi niente.
    Sono con lei.
    Buon lavoro.

Rispondi