«

»

Gen 02

Meloni ad Alfano: PdL indichi premier diverso da Berlusconi

Nel centrodestra non si sta discutendo il ruolo di leader della coalizione di Silvio Berlusconi: quello che ‘Fratelli d’Italia’, le altre forze politiche e buona parte del popolo italiano chiedono al partito che presumibilmente esprimerà il presidente del Consiglio, è l’indicazione di un diverso candidato premier, nel segno del rinnovamento. Il PdL ne prenda atto e torni su una proposta capace di rappresentare un salto generazionale e una scommessa sul futuro dell’Italia e del centrodestra. Diversamente, si corre il rischio di andare a sbattere contro il muro di uno sterile isolamento.

Condividi

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Massimo

    Chi meglio di Berlusconi ? Francamente non vedo nessuno in grado di coalizzare forze così diverse e, allo stesso tempo, avere una audience adeguata ogni volta che esprime una opinione. A Berlusconi è dovuta la riconoscenza per quello che ha fatto, per aver dimostrato che se noi di Centro Destra accantonassimo il nostro individualismo estremo possiamo essere una forza di tutto rispetto e anche di governo, per aver provocato (continuando a farlo) feroci travasi di bile nei comunisti. Se mi sapete indicare un’altra persona che sappia fare e rappresentare tanto, con venti anni di meno, felice di votarlo.

    1. Filippo Bonora

      Rispetto Berlusconi,per molte cose che ha fatto in questi anni,ma mi sembra ormai arrivato al capolinea,come politico e come persona.Non è riuscito a riformare lo stato,si è contornato di persone a dir poco discutibili,non ha ideali,si muove con grande abilità nel presente,ma è incapace di dare una prospettiva al centrodestra.Non credo che sia solo una questione di età,ma di saper riconoscere gli errori fatti,di poter scegliere i nostri candidati con le primarie,di fare della moralità un valore,di puntare sul merito,di proporre un nuovo patto sociale che possa darci uno stato meno sprecone e più efficiente,in sostanza di poter tornare ad avere rispetto di noi stessi.A questo credo debba servire Fratelli d’Italia.

  2. Aureliano

    Berlusconi può aver presa sul pubblico perchè è stato il primo a dire la verità sullo spread. Anche se ha fatto la mossa di abbandonarci nel momento che più ci doveva difendere. L’uscita dall’Europa è percorribile, ma la moneta deve essere agganciata ad una forte come ha fatto la Cina con il dollaro altrimenti si viene schiacciati.

  3. Aureliano

    Solo Berlusconi ha avuto il coraggio di dire la verità sullo spread. E la gente già la immaginava. Per questo è apprezzato anche se ci ha abbandonato nel momento in cui più bisognava difenderci.

Rispondi