Feb 19

Banche italiane buco nero del credito a famiglie e imprese

Basta poteri forti, basta strozzare la Nazione e gli italiani senza mettere un tetto alla pressione fiscale e senza ridurre la spesa pubblica, ma soprattutto basta alla speculazione finanziaria fatta con i soldi degli italiani. Così, mentre la Banca Centrale Europea trasferisce 225 miliardi di euro sugli istituti di credito italiani a sostegno delle famiglie e delle imprese, il credito in Italia si contrae di oltre 35 miliardi. Risorse che avrebbero dovuto dare nuovo impulso all’economia reale e che invece sono finite nel buco nero delle banche e delle balle speculative. Occorre piuttosto rivedere subito il sistema del credito in Italia, partendo dalla separazioni delle banche commerciali dalle banche d’affari.

È quanto dichiara Giorgia Meloni, fondatore di Fratelli d’Italia, intervistata oggi da Ruggero Po a ‘Radio Anch’io’ su Radio 1 Rai.

Condividi

1 comment

    • Luigi Di BIase on 20 febbraio 2013 at 13:37
    • Rispondi

    Fortemente d’accordo. Le banche sono divenute le proprietarie di tutto! bisogna che tornino ad essere istituti a supporto di imprese e famiglie

Rispondi