«

»

Feb 26

Da Fratelli d’Italia un piccolo miracolo. Onoreremo la parola data agli italiani

In quaranta giorni abbiamo fatto un piccolo miracolo: Fratelli d’Italia è il terzo partito del centrodestra, a dispetto di tutti i sondaggi che ci volevano fuori dal Parlamento. Migliaia di italiani hanno scelto di credere in noi, in un movimento che nasce dal basso e che non ha l’appoggio dei poteri forti, il sostegno mediatico o milioni da spendere in campagna elettorale. La forza di FdI è data dall’entusiasmo di tanta gente che ha abbracciato il nostro progetto di rinnovamento del centrodestra. Gli italiani ci hanno dato una grande opportunità e ora tocca a noi onorare la parola data. Per Fratelli d’Italia queste elezioni sono solo un punto di partenza: da oggi inizieremo a lavorare per dar corso a una nuova pagina della politica italiana.

Condividi

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Nicol

    Non fatemi pentire di avervi votato…

  2. emanuele

    Complimenti; avete (abbiamo) compiuto un piccolo miracolo a dispetto non solo dei sondaggi ma anche di chi accusava di voler sfasciare il centrodestra e che si spera abbia capito che questo partito è una risorsa non solo per la destra.

  3. Salvatore Geraci

    Sono un moderato con principi cattolici ex estimatore di Fini, oggi deluso da Fini.
    Da qualche mese sei tu il mio leader politico di riferimento.
    Apprezzo il tuo modo di esporre i contenuti delle tue idee e la grinta che hai in corpo.
    Per essere il mio leader politico al 100% hai solo un difetto, sei donna. Ma da irriducibile maschilista che sono, spero che perdoni questo mio difetto ancora molto diffuso nel nostro Paese, per superare questo mio limite imparero ad amarti.

  4. GENNARO

    Cara Giorgia,
    da elettore del centro-destra premetto che sono entusiasta del risultato che hai raggiunto nelle ultime elezioni.
    Credo che solo la determinazione e la forza di una donna potesse garantire un risultato del genere.
    Tuttavia sono anche un tuo coetaneo e credo, come ha detto il Presidente Berlusconi, che bisogna sempre lottare per i propri ideali.
    Spero che con ragionevolezza, mediazione e diplomazia tu possa diventare il nostro futuro leader ma adesso devi cercare assolutamente di co-esistere con Silvio Berlusconi, perchè lui, nonostante l’età, rappresenta qualcosa di particolare nella nostra area politica, qualcosa che non ha età, forma o superficie, qualcosa che ci avvicina come elettori e ci attrae come cittadini.
    Un abbraccio e ancora auguri!

Rispondi