«

»

Mar 26

Dopo il disastro sui Marò, è incomprensibile nuova ipotesi di larghe intese

Il caso Marò è solo l’ultimo dei fallimenti inanellati dal Governo Monti, uno degli Esecutivi peggiori della storia repubblicana italiana. Oggi questo scempio viene avvalorato dai dati del rapporto di Bruxelles per l’occupazione secondo cui le famiglie italiane sono quelle che in Europa hanno subito di più la crisi, con il 15% della popolazione in difficoltà economica e da quelli dell’Ocse che parlano di un cuneo fiscale che arriva a sfiorare il 50%. È in ragione di questo disastro che non comprendiamo come si possa considerare una soluzione per l’Italia quella di un nuovo governo che metta insieme forze politiche completamente diverse.

Condividi

1 comment

  1. Vito

    Bellissima, condivido pienamente. E’ una vergogna senza parole il caso dei Marò italiani in India. Ha dimostrato completa ignoranza ed incapacità dei cosidetti tecnici. Meno male che erano tutti professoroni con tanto di laurea. Assurdo l’ipotesi di un governo cosidetto delle larghe intese. Come si fa a pensare di mettere insieme forze politiche opposte tra loro e completamente diverse. Mi sa di inciucio, per salvaguardare le poltrone ottenute in questa attuale legislatura. Grande come sempre Giorgia sempre al tuo fianco e con Fratelli d’Italia. TAT.

Rispondi