Apr 10

Elezioni Roma: primarie fino al 18 aprile per riavvicinare politica a cittadini

Fratelli d’Italia sceglie di consultare il popolo del centrodestra in occasione delle elezioni amministrative di Roma Capitale, coerentemente ai principi che hanno ispirato la sua nascita. Per il nostro movimento la partecipazione non è uno slogan da campagna elettorale ma un valore e queste primarie capitoline saranno il primo passo di un percorso che vuole riavvicinare la politica ai cittadini. Sono certa che i romani risponderanno numerosi e con entusiasmo a questa iniziativa.

Da giovedì 11 ad oggi hanno partecipato all’iniziativa oltre 15 mila persone: circa 5 mila hanno espresso le loro preferenze sul sito www.fratelli-italia.it, mentre in 10 mila hanno scelto di recarsi presso i 37 gazebo collocati nei punti nevralgici di Roma e nelle 20 sedi dislocate sul territorio per dare il proprio contributo. Dopo il successo registrato e la grande richiesta di partecipazione, Fratelli d’Italia ha deciso di prorogare l’accesso al voto nelle sedi del movimento e in rete fino a giovedì 18 aprile. L’elenco dei seggi è disponibile sul sito www.fratelli-italia.it. Venerdì 19, Fratelli d’Italia terrà una conferenza stampa per presentare i risultati della consultazione.

Le proposte di candidatura raccolte nel corso di questi giorni saranno esaminate da un Comitato Etico, composto da personalità esterne al movimento e che hanno messo a disposizione le loro competenze in occasione di questa iniziativa. Il Comitato è coordinato dall’eurodeputato Marco Scurria ed è composto da Giampaolo Rossi, intellettuale ed editorialista, Francesco Antonelli, presidente delle Biblioteche di Roma, Leopoldo Facciotti, avvocato ed esponente del mondo imprenditoriale, e Roberto Zazza, avvocato che nel rispetto del principio delle liste pulite verificherà la presenza di condanne e precedenti penali.

Clicca qui per sapere come partecipare alle primarie.

Condividi

1 comment

    • Alessandro Chiavacci on 12 aprile 2013 at 14:13
    • Rispondi

    Sono molto contento di questa iniziativa che rianima il centro destra e dà la voce ai cittadini. Solamente, vorrei sapere quale fra i candidati è contro l’ Euro

Rispondi