«

»

Mag 17

Governo: Rischiamo riedizione Esecutivo Monti, inconciliabili posizioni partiti di maggioranza

È evidente che le posizioni tra i partiti che compongono la maggioranza sono difficilmente conciliabili. Il Pdl in campagna elettorale ha molto investito sull’abolizione totale dell’Imu e addirittura sulla restituzione di quella già versata, mentre il Pd ritiene da sempre che al massimo si possa puntare a esentare i meno abbienti.

Del resto quando Letta è venuto in Aula, Fratelli d’Italia ha fatto notare che stava chiedendo una fiducia in bianco. Questo perché nell’impossibilità di conciliare le posizioni tra i suoi alleati di governo non ha dato risposte su nessuno dei problemi che l’Italia ha di fronte. Ed è per questo che FdI non ha votato la fiducia: come confermano drammaticamente queste prime mosse, rischiamo di trovarci di fronte a una riedizione del governo Monti, ovvero un Esecutivo sostenuto da una maggioranza talmente eterogenea che non ha la possibilità di dare le risposte coraggiose di cui l’Italia ha bisogno.

Fratelli d’Italia ha detto che valuterà nel merito i provvedimenti, anche sull’Imu: per noi la prima casa è un bene sacro e disponibile, non è tassabile e neanche pignorabile. L’Italia ha bisogno immediatamente di una legge contro la pignorabilità della prima casa e per questo stiamo depositando una proposta di legge. Non è una questione simbolica: gli italiani investono nella loro casa ed è un bene di cui lo Stato non può disporre. È ignobile che per un debito di 10 mila ti mettano all’asta la casa e ti facciano finire in mezzo alla strada. È una cosa che non si può fare. Si tratta di darsi regole chiare.

Condividi

Rispondi