«

»

Giu 26

Carceri: Governo fa uscire delinquenti ma lascia in galera chi è in attesa di giudizio

Davvero innovativa e rivoluzionaria la ‘filosofia’ che il Governo Letta vuole seguire per risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri. In sostanza: facciamo uscire i delinquenti condannati, estendiamo i permessi premio ai recidivi, rendiamo complice lo Stato dei nuovi reati che, statistiche alla mano, questi compiranno ma continuiamo a tenere in galera chi è ancora in attesa di giudizio e che oggi corrisponde a più di un terzo della popolazione carceraria. E ovviamente non citiamo nemmeno gli accordi bilaterali per far sì che gli stranieri possano scontare le pene nei loro Paesi di provenienza.

Siamo francamente senza parole: questa amnistia mascherata non solo non rispetta i diritti delle vittime e diffonde nella popolazione civile una sensazione di impunità, ma scardina addirittura il sistema punitivo della sicurezza. Fratelli d’Italia non intende rendersi complice di questo scempio che si vuole consumare sulla pelle degli italiani. Ci faremo promotori di un referendum abrogativo e vedremo quale filone filosofico prevarrà: se quello di chi sceglie di stare dalla parte dei cittadini onesti o quello di chi si schiera dalla parte dei delinquenti.

Condividi

1 comment

  1. silvio

    Secondo me il problema del sovraffollamento delle carceri carceri si risolve facendo scontare la pena agli extracomunitari nei loro paesi di origine.

Rispondi