Ago 04

Governo: Berlusconi e Napolitano prendano atto fallimento Esecutivo, restituire parola al popolo

Non possiamo accettare che mentre Pd e Pdl si scambiano il cerino acceso di chi si assumerà la responsabilità di far cadere un governo fallimentare dalla sua nascita, i cittadini perdano gli ultimi scampoli di speranza. Tutto può accadere ma non che l’Italia intera assista a questo imbarazzante scontro tra i partiti che compongono la maggioranza di governo.

Fratelli d’Italia è pronto a votare immediatamente la legge elettorale e anche una riforma della giustizia che ristabilisca l’equilibrio tra i poteri dello Stato e impedisca persecuzioni giudiziarie, purché si torni subito a votare. Abbiamo coerentemente scelto di stare dove gli italiani ci hanno indicato con il loro voto, cioè all’opposizione del centrosinistra.

E queste giornate dimostrano che altri avevano deciso di partecipare all’inciucio Letta per ragioni che nulla c’entravano con l’interesse generale della Nazione. È il momento di dire basta. Fratelli d’Italia si appella a Silvio Berlusconi e al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano perché prendano atto di questa deprimente esperienza e restituiscano il diritto di scegliere a quello che in una democrazia rappresenta il giudice supremo: il popolo.

Condividi

Rispondi