«

»

Set 28

Governo: E' fallimento larghe intese, cambiare legge elettorale e tornare al voto

«Sicuramente questa posizione del Pdl è più comprensibile rispetto a quella di annunciare le dimissioni dei parlamentari tenendo in carica i ministri. Si è capito che l’esperienza delle larghe intese è finita: meglio tardi che mai. Spero si arrivi fino in fondo e che anche il capo dello Stato prenda atto del fallimento di questi continui tentativi di larghe intese e consenta agli italiani, come accade in qualunque nazione sovrana, di votare e scegliersi il proprio governo. E spero che ci sia un minimo di sussulto di dignità e di responsabilità delle forze politiche sul diritto degli italiani di avere una legge elettorale decente prima di tornare alle urne. Basta una settimana per cambiarla se davvero si vuole fare e per modificare i due principali elementi del porcellum che non funzionano: abolire le liste bloccate introducendo le preferenze e assegnare su base nazionale il premio di maggioranza Senato come accade per la Camera».

Lo ha detto Giorgia Meloni, presidente dei deputati di Fratelli D’Italia, intervenendo all’edizione straordinaria del Tg de La7.

 

Condividi

1 comment

  1. Vito

    Grande. Brava Giorgia. Sei stata lungimirante. Speriamo che non facciano un governicchio raccogliticcio, in nome della stabilità per il paese. Hai ragione che a modificare la legge elettorale basta uan settimana di attività parlamentare. Ma penso mio malgrado, che molti in parlamento non hanno interessi a modificare la legge elettorale, perchè gli fa comodo questo porcellum. Auguriamoci che vengano illuminati dal buonsenso e si metta mano uan volta per tutte a sta legge elettorale, inserendo le preferenze. Grazie di cuore per quello ch eogni giorno fai per tutti noi. Sempre con te al tuo fianco evvai con Fratelli d’italia, il futuro del centrodestra italiano.

Rispondi