«

»

Ott 01

Lavoro: Solo governi stabili e maggioranze coese possono dare risposte coraggiose

«Ecco i risultati del governo delle larghe intese, che doveva salvare l’Italia dalla crisi: disoccupazione e disoccupazione giovanile a livelli record, aumento delle tasse e dell’Iva, nessuna difesa della sovranità nazionale in Europa sui temi economici e sul piano internazionale per la vergognosa vicenda dei marò. L’esperienza delle larghe intese è fallita: solo governi stabili, sorretti da maggioranze coese e solidali, possono dare alla nostra Nazione quelle risposte coraggiose di cui ha bisogno. Gli italiani hanno diritto di averli e di poter scegliere direttamente quei governi e i propri parlamentari. Fratelli d’Italia chiede ai partiti un sussulto di dignità: l’immediata modifica della legge elettorale – con l’abolizione delle liste bloccate introducendo le preferenze e l’assegnazione del premio di maggioranza in Senato su base nazionale come per la Camera – e il ritorno al voto».

È quanto scrive su Facebook il presidente dei deputati di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, postando un articolo sui dati relativi alla disoccupazione in Italia rilasciati oggi dall’Istat.

Roma, 1 ottobre 2013

Condividi

3 comments

  1. Luigi

    Gen.ma on. Meloni
    ho 60 anni e sono un medico di Macerata, onestamente devo dire che non le avevo mai dato più di tanto ascolto o quanto meno l’avevo sempre ascoltata con sufficienza e pregiudizio.
    Oggi mentre ascoltavo la diretta in Radio Radicale, durane il mio ritorno dal lavoro, ho sentito il suo discorso sulla fiducia al governo (sic!) Letta…. diceva le cose con estrema schiettezza, precisione, puntualità. Nessuno come Lei ha avuto, non so se il coraggio, la capacità di dire finalmente le cose come stanno.
    Davvero complimenti. mi sono ripromesso di sentirla quando ce ne sarà l’opportunità. Davvero sinceri complimenti.
    Ho sempre votato PDL, tranne qualche errore di gioventù :).
    Cordiali saluti
    Luigi Venanzi

  2. Maurizio

    Beh la maggioranza Alfano Letta é coesa… sulle posizioni peggiori per l’Italia ma é coesa. Ed é pure stabile ora che Berlusconi non ne ha piú (ed è anche umano dopo questi vent’anni – a margine, pare che il Cav. abbia dichiarato: “ce li avrei avuti tutti contro: Assolombarda, le banche, gli industriali, tutti! Quando mai li ha avuti a favore?! Mah, chiudiamo la parentesi). Cara Meloni, non sarebbe tempo di dire qualcosa di serio? A) come volete conquistare le praterie che si sono aperte a destra? Per favore non mi dica cose tipo “con il lavoro quotidiano…” oppure “con la forza delle idee…” e manfrine varie ed eventuali. Non siamo i democratici. Gradiremmo fatti concreti e tangibili anzi proprio “misurabili”. B) come volete sostentarvi? Senza soldi non si va lontanto… C) Posto che mi sembra prematuro richiedervi la vocazione maggioritaria, con chi pensate di allearvi e perché? Una risposta sarebbe molto apprezzata. Saluti e in bocca al lupo

  3. enzyslets

    solo un sacco di informazioni interessanti

Rispondi