Ott 03

Alto Adige, Meloni – Crosetto – La Russa: Rispettate norme, ricorso al Consiglio di Stato

«Fratelli d’Italia si rivolgerà al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar di Bolzano di respingere il ricorso contro l’esclusione della lista alle prossime elezioni provinciali. Quella dei giudici amministrativi altoatesini è una decisione che non entra nel merito del ricorso presentato da FdI e fa prevalere un’interpretazione eccessivamente restrittiva della legge regionale sui soggetti abilitati ad autenticare le firme. Da questo punto di vista Fratelli d’Italia ha rispettato tutte le norme previste. È una decisione poco liberale e che ci lascia basiti perché sottintende la volontà di limitare, anziché promuovere, la più ampia partecipazione politica all’imminente competizione elettorale. Un provvedimento che rischia di assecondare i rapporti di forza presenti sul territorio, a discapito di un movimento politico nazionale come Fratelli d’Italia che in solitaria sta conducendo una dura battaglia in Parlamento contro la vergognosa decisione della Provincia di Bolzano di cancellare gli 8500 toponimi in lingua italiana e per difendere i diritti della minoranza italiana in Alto Adige».

È quanto dichiarano i fondatori di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, Guido Crosetto e Ignazio La Russa.

Condividi

Rispondi