«

»

Nov 05

Centrodestra: primarie di coalizione 'conditio sine qua non' per alleanza

Fratelli d’Italia considera la celebrazione delle primarie di coalizione una ‘conditio sine qua non’ per un’alleanza con le altre forze di centrodestra. Siamo stati i primi a rivendicare questa necessità perché crediamo che il centrodestra debba avere il coraggio di rimettere le scelte nelle mani degli italiani e far decidere loro il candidato alla Presidenza del Consiglio.

Per questo accogliamo positivamente le parole del segretario del PdL Angelino Alfano, con l’auspicio che in questa occasione porti avanti fino in fondo la sua posizione. E siamo lieti che anche la Lega, come sostenuto oggi dal suo segretario Roberto Maroni, condivida questo percorso.

Condividi

3 comments

  1. Antonio

    Condivido le primarie di coalizione poichè ritengo sia un atto di rispetto democratico per chi sente di partecipare alla competizione

  2. Vito

    Bravissima. condivido pienamente. Ma visto i precedenti non credo molto in Alfano. Alla fine risuccederà come quando si erano raccolte le firme per le primarie nel PDL, poi annullate perchè c’era Berlusconi candidato come premier. Alla proposta di Alfano, molti nel pdl, ormai Forza Italia, si sono messi di traverso, non credono e non vogliono le primarie, perchè sanno che non andranno da nessuna porte e gli elettori non li voterebbero mai. Preferiscono che sia Berlusconi a indicare il candidato premier del centrodestra, o al max di Forza Italia. Tutto impiattato è molto più facile. Grande Giorgia seiu e rimani sempre la migliore. Sempre con te al tuo fianco bellissima, avanti così con Fratelli d’Italia. Grazie a presto.
    Cordialmente

  3. Omar

    Sono un elettore del centrosinistra, anzi della Sinistra, mi sono permesso di accedere al Suo blog solo per farLe i complimenti. Una Donna che porta avanti le sue idee, le sue ideologie, le sue battaglie a costo di andare contro i poteri forti..

    Complimenti Giorgia, veramente.
    Mi piacerebbe avere una Meloni di Sinistra.

    Omar

Rispondi