Nov 25

Legge di stabilità: no a rivalutazione e contributo su pensioni d'oro ennesima scelta vigliacca

La decisione di eliminare dalla legge di stabilità sia la rivalutazione delle pensioni fino a 2 mila euro, che non saranno quindi adeguate al costo della vita, sia il contributo di solidarietà su quelle d’oro è l’ennesima scelta vigliacca di questa maggioranza e rappresenta un’altra buona ragione per non votare questa pessima manovra. Quella che il Senato e la Camera si apprestano a varare è una legge finanziaria profondamente ingiusta, che continua a scaricare il peso di anacronistici e inaccettabili privilegi sulle spalle della povera gente. Fratelli d’Italia continuerà a battersi con tutte le sue forze in Parlamento per cancellare l’ignominia delle pensioni d’oro e per dare agli italiani quel segnale di giustizia che aspettano.

Condividi

2 comments

    • Pietro Gentili on 26 novembre 2013 at 18:39
    • Rispondi

    Ciò che conta oggi al di la delle scelte del governo Letta è la situazione complessiva del popolo italiano che in un crescendo vorticoso oltre ad accollarsi i sacrifici di chi a dilapidato denaro pubblico deve anche sottostare inerme a scelte cervellotiche di politici mediocri che altro non pensano che raggranellare denaro sulle spalle dei cittadini mentre lo stivale affonda nella povertà, criminalità,disonestà,distruzione di valori come la famiglia, la religione, il dovere. Ora anche gli extra comunitari sono disoccupati ,continuate a riceverli cosi completeremo il quadro e attendiamo pazzienti il giorno nel quale dovremo azzerare il presente per iniziare un nuovo futuro.

    • Orlando Di Donato on 3 dicembre 2013 at 09:35
    • Rispondi

    Gentilissima Onorevole Giorgia Meloni oltre ad essere un suo elettore ho partecipato alla campagna (ultima)elettorale alla rielezione del attuale consigliere comunale ex Ass/re ai lavori pubblici del comune di Roma Fabrizio Ghera x il candidato Massimo Fonti il primo non eletto alVI municipio ex VIII entrambi carissimi amici.Non è di questo che voglio parlarle mi sono solo presentato.Il mio commento vuole solo esprimere il punto di vista che lei dovrebbe almeno valutare tenga presente quello che sto x dirle l’ho gia spedito ala seg/ria di Francesco Storace in tempi non sospetti e al giornale il tempo circa due estate fa,ovvio senza risposta.Primo non sono daccordo della vendita patrimpniale dello stato(anche mio)ci sono molti edifici e ville di rappresentanza x ospitare il governo senza nulla pagare mentre ad oggi si pagano fior di mln di affitto come lei sa sarebbero gia x far cassa e non vendere cosi tutti gli enti in affitto trasferendoli in stutture in disuso tra l’altro anche in balia di sciagalli che occupano.Punto due si parla spesso molto spesso di abbassare gli stipendi dei deputati e senatori e tutto cio che ruota intorno nel mio programma come detto gia spedito E 10.000. mensile premetto non sono pochi ovvio pagarsi i famosi portaborse e contributi abbassando cosi gia il costo ammi/vo . Forse non ricorda la pensione erogata a un dirigente Regionale tale,Felice Costa il sig. in questione percepisce mezzo mln annui pari a 41.600.euro al mese oari a 1.369 al giorno mentre cifra che fa impallidire capi di Stati governatori didi bankitaliae giudici della Corte costituzionalecon una indennita di 220,000e annui.Carissima Giorgia la seguo ogni volta che parla in tv so che si sta adoperando x mettere fine a questo scempio ma non basta un contributo di solidarieta bisogna sottrarre queste pensioni anche chi gia le ha e portarle al massimo 5.000. mensili vivono benissimo anche cosi e fermare chi verra dopo di loro anche se sono gia come si dice diritti aquisiti (da chi?)a me se darebbero 2.000 mensile sarei un re mentre ne percepisco appena 7.00 :Se fosse cosi gentile potrebbe farmi inviarle dei fax dandomi un nr. x farlo cosi sarei sicuro che lei li leggera,mi permetta di inviarle il mio curriculum attualmente lavoro come seg. presso l’Ass/ne Unione Residenti ci con sez. Corcolle Roma operiamo nel volontariato,e sociale il mio cell. 3938666356 le auguro una serena giornata e buon lavoro

Rispondi