Apr 12

Corteo di Roma: scende indegne che si ripetano, la Capitale d’Italia trasformata in trincea

Sono indegne le immagini che arrivano da Roma. Scene di violenza intollerabile, che si ripetono puntualmente quando questi sedicenti movimenti scendono in piazza. Ogni mobilitazione diventa un pretesto per mettere a ferro e fuoco la città e nulla hanno a che vedere con quelle rivendicazioni sacrosante, come il diritto alla casa, che dicono di perpetrare. E tutto questo accade con il tacito consenso di quelle forze politiche che mai prendono le distanze da questi delinquenti. Mi chiedo e chiedo, soprattutto al sindaco Ignazio Marino, come sia possibile autorizzare questi presunti cortei che mettono in ginocchio Roma e i romani. A loro, ai cittadini va la mia piena solidarietà, cosi come agli operatori delle forze dell’ordine rimasti feriti. Siamo stanchi di questo scempio, siamo stanchi vedere la capitale d’Italia trasformata in trincea.

Condividi

Rispondi