Giu 27

Grave il silenzio di Renzi e del Governo Italiano nella Giornata mondiale per la lotta alla droga

È molto grave il silenzio del presidente del Consiglio Renzi e del Governo italiano nel giorno in cui si celebra la Giornata mondiale per la lotta alla droga istituita dall’Onu. Mentre in tutto il mondo le Istituzioni sono impegnate a richiamare l’attenzione su questo tema importante e si svolgono iniziative di sensibilizzazione, l’Esecutivo tutto tace per far passare nel silenzio questo appuntamento. Comportamento che purtroppo non ci stupisce, visto che tra le poche cose fatte dal governo Renzi c’è stata l’approvazione del decreto legge sulla depenalizzazione della droga. Provvedimento scellerato che Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale ha fortemente contestato in Parlamento e scendendo in piazza, con la consegna simbolica di uno spinello gigante al premier Renzi. Una protesta goliardica e pacifica sotto Palazzo Chigi subito censurata e interrotta dall’intervento delle Forze dell’Ordine e che è costata addirittura la denuncia penale ad alcuni militanti presenti.

Condividi

Rispondi