Lug 17

Renzi dica chiaramente che vuole essere soltanto lui a nominare deputati e senatori per fare un Parlamento di suoi cloni

Il Pd dice no alle preferenze perché sono un “mercimonio” e no alle primarie per legge perché hanno un “costo per lo Stato”. Matteo Renzi sia chiaro e dica una volta per tutte agli italiani che vuole essere soltanto lui a nominare deputati e senatori per fare un Parlamento di suoi cloni. Il tutto con la complicità di Forza Italia, che ha stretto con il Pd un patto per togliere al popolo la sua sovranità e far scegliere tutto a qualche dittatore illuminato. E quello che stanno facendo con la legge elettorale lo stanno replicando anche con le riforme costituzionali con un Senato di cooptati e immuni. Tutto questo non solo non è democratico ma è assolutamente vergognoso.

Condividi

Rispondi