Nov 07

Renzi pretenda le dimissioni di Juncker e riferisca in Parlamento sul caso

Renzi riferisca in Parlamento sul caso Juncker. Come presidente del Consiglio Italiano e presidente di turno dell’Unione Europea, il premier ha il dovere di informare le Camere sullo scandalo che ha travolto il presidente della Commissione Ue Juncker.

L’Italia non può rimanere in silenzio davanti ad un caso cosi grave, che mette a rischio la credibilità stessa delle Istituzioni europee: è inaccettabile che a guidare l’Europa sia la stessa persona che, da premier lussemburghese, ha contribuito a costruire un sistema mondiale di evasione legalizzata che ha sottratto miliardi di euro di entrate fiscali all’economia degli altri Stati europei.

Se Renzi ha davvero il coraggio che dice di avere, questo è il momento giusto per dimostrarlo: alzi la voce in Europa e pretenda le dimissioni immediate di un personaggio discutibile e imbarazzante come Juncker. Su questa vicenda Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale presenterà, inoltre, un’interrogazione parlamentare urgente nei prossimi giorni.

Condividi

Rispondi