Nov 25

Jobs Act: maggioranza boccia emendamento per decontribuzione nuove assunzioni

«Allo stato attuale il Jobs Act è carta utile per incartare la pizza perché non c’è scritto assolutamente nulla. Noi come Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale abbiamo tentato di fare degli modifiche migliorative per dare risposte concrete e abbiamo depositato un emendamento sul Job Italia di Luca Ricolfi. Parliamo di una proposta di totale decontribuzione per le nuove assunzioni: 1000 euro netti in tasca al lavoratore e 1250 euro il costo complessivo per il datore di lavoro. Produrrebbe centinaia di migliaia di nuovi posti di lavoro ma purtroppo è stato bocciato in Aula dalla maggioranza».

È quanto ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni, interpellata dai giornalisti alla Camera.

Condividi

Rispondi