Mag 20

Vertenza Whirlpool-Indesit: ministro Guidi pretenda dalla multinazionale la restituzione di 10 mln di euro del contratto di sviluppo

Finalmente il Governo Renzi e il ministro dello Sviluppo Guidi si sono resi conto di quello che Fratelli d’Italia sta cercando di far capire loro da mesi: la Whirlpool vuole distruggere i siti produttivi italiani storici della Indesit, mettendo a rischio il futuro di tantissimi lavoratori.

Mi auguro che il ministro sia ora pienamente consapevole che per risolvere questa vertenza è necessario fare qualcosa di più che convocare un tavolo, ma pretendere dall’azienda la restituzione immediata di quei 10 milioni di euro stanziati con il contratto di sviluppo con la Whirlpool. Perché è inaccettabile che una multinazionale americana prenda i soldi dal Governo italiano per chiudere gli stabilimenti italiani.

Condividi

Rispondi