Ott 15

FdI difenderà i diritti e le istanze del comparto sicurezza e del soccorso pubblico

«La sicurezza è una priorità nazionale e solo fin quando ci sarà qualcuno che si sacrifica per difendere la libertà degli altri ci saranno lo Stato e la Nazione. In questa piazza vedo l’Italia migliore umiliata dal Governo Renzi e dalla sinistra. C’è qualcosa che non funziona se chi rischia la vita per lo Stato vale anche in termini meramente economici quanto chiunque arrivi su un barcone. Le forze di sicurezza non possono diminuire mentre aumentano i crimini. Chi svolge il proprio lavoro per difendere la sicurezza degli italiani non può rischiare 15 anni di galera, mentre si depenalizzano reati gravi come il furto e la violenza privata. Fratelli d’Italia difenderà i diritti e le istanze del comparto sicurezza e del soccorso pubblico anche in occasione di questa legge di Stabilità. A questa straordinaria piazza dico: continuate a battervi. Noi ci batteremo con voi». ‪

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che stamattina è intervenuta alla manifestazione “Divise in piazza” organizzata in piazza Montecitorio dai sindacati SAP, COISP e CONSAP, SAPPE, SAPAF, UGL e CONAPO.

Condividi

Rispondi