Gen 04

Pisapia dà 350 euro al mese ad ogni famiglia che ospiterà un immigrato. È un atto illegale e discriminatorio che FdI è pronto a denunciare.

Il sindaco di Milano Pisapia vuole dare 350 euro al mese ad ogni famiglia che ospiterà un immigrato richiedente asilo. È un atto illegale che Fratelli d’Italia è pronta a denunciare in tribunale.

La ragione è semplice: così come l’art. 42 del Testo unico sull’immigrazione del 1998 e sulla parità di trattamento e diritti sociali vieta ad un’amministrazione pubblica di discriminare gli immigrati rispetto ai cittadini italiani nell’accesso ai servizi sociali, allo stesso modo un’amministrazione pubblica non può adottare provvedimenti che prevedono servizi sociali solo per gli immigrati ed escludono gli italiani.

Fratelli d’Italia è pronta a difendere questo principio di giustizia sociale e a dimostrare in ogni sede che quello di Pisapia è un atto di discriminazione e di razzismo nei confronti del popolo italiano.

Condividi

Rispondi