fbpx

Gen 13

Flash mob di FdI davanti Palazzo Chigi: vergognoso il silenzio di Renzi sui fatti di Colonia

«Renzi la tua dignità vale un rolex. Le nostre donne non hanno un prezzo!»: è il testo dello striscione che militanti e simpatizzanti di Fratelli d’Italia hanno esposto questa mattina, insieme al presidente nazionale Giorgia Meloni, in un flash mob organizzato davanti Palazzo Chigi per denunciare il silenzio di Renzi e dell’Esecutivo sui fatti di Colonia. Presenti in piazza anche il capogruppo alla Camera di FdI, Fabio Rampelli, e il deputato Walter Rizzetto.

«È vergognoso che dal Governo – ha detto Giorgia Meloni nel corso del flash mob – non sia arrivata una parola di condanna dei fatti di Colonia e sulle centinaia di donne tedesche molestate da immigrati e profughi durante la notte di Capodanno. Siamo qui per denunciare il silenzio assordante delle donne della maggioranza, dei comitati di “Se non ora quando” e di tutti quelli che in questi decenni hanno fatto finta di difendere i diritti delle donne. E siamo qui per dire al Presidente del Consiglio Renzi, che l’unica cosa che ha saputo fare in questi giorni è andare in Arabia Saudita e farsi regalare dei Rolex che non avrebbe potuto prendere, che noi dal mondo islamico non vogliamo regali e orologi di lusso, ma solamente rispetto e sicurezza per le nostre donne. Chiediamo a Palazzo Chigi di vendere quegli orologi e di dare il ricavato in beneficenza alle associazioni che si battono contro la violenza sulle donne».

«L’abolizione del reato di clandestinità è una vergogna. È un reato che c’è in tutta Europa e per il quale le altre nazioni prevedono una pena detentiva e non un’ammenda pecuniaria, come accade da noi. FdI chiede che in Italia, che è una nazione di confine e dunque una nazione esposta, entri automaticamente in vigore la legge più rigida che c’è, tra quelle delle altre nazioni dell’Unione europea. E  di solito è quella tedesca. Forse in Italia il reato di immigrazione clandestina non ha funzionato abbastanza perché era troppo blando, ma la soluzione non è renderlo più blando ma casomai è inasprirlo», ha aggiunto il presidente di Fratelli d’Italia.

Condividi

Rispondi