Gen 15

La risposta del Governo all’emergenza sicurezza è la difesa di chi delinque

La “coerenza” del Governo Renzi: con una mano introduce il reato di omicidio stradale, con l’altra riduce ad una banale sanzione la pena per chi si mette alla guida senza patente.

Ma questa non è la sola vergogna prevista dai decreti sulle depenalizzazioni. In un momento nel quale l’emergenza sicurezza non risparmia nessuno,  la risposta di Renzi e Alfano è depenalizzare i reati, far uscire di galera i delinquenti con i decreti svuotacarceri e creare uno stato di totale insicurezza in cui lo Stato protegge chi delinque e non le vittime dei reati.

Del resto, parliamo degli stessi amici di ladri, spacciatori e truffatori che hanno già annunciato trionfalmente il prossimo passo: abolire il reato di immigrazione clandestina per trasformare l’Italia nel campo profughi d’Europa. Adesso è chiaro perché la sinistra vuole arrivare alla legalizzazione della cannabis: stordire gli italiani per continuare a fare le proprie porcate al Governo.

Condividi

Rispondi