fbpx

Gen 24

No ddl Cirinnà, sì modifica per diritti individuali

Sì alla modifica del codice civile per il riconoscimento dei diritti individuali, no al ddl Cirinnà che mira a legalizzare in Italia la pratica dell’utero e in affitto e le adozioni gay. Tra il desiderio legittimo di genitorialità di un omosessuale e il diritto di un bambino ad avere un padre e una madre, Fratelli d’Italia non ha dubbi da quale parte stare. La famiglia è sacra e lo ribadiremo sabato 30 gennaio al Family day. Ci vediamo a Roma.

Condividi

Rispondi