Feb 24

Meloni a Gentiloni: no alla ratifica dell’accordo con la Francia sui confini marittimi. La trattativa sembra gestita da Tafazzi

 

giosito«Il 21 marzo scorso lei, Ministro Gentiloni, ha siglato un accordo col governo francese in forza del quale l’Italia cederebbe alla Francia interi tratti di mare a Nord della Sardegna e a largo della Liguria. Mi chiedo se al tavolo delle trattative il governo abbia mandato Tafazzi: l’Italia cede alcuni zone di mare più pescose del  mediterraneo, nei quali i nostri pescatori hanno sempre pescato il gambero rosso, il gambero bianco e altri pesci pregiatissimi, per avere in cambio, a quanto dite, un’area che era già tradizionalmente usata dai pescatori di entrambi gli Stati  e nella quale i francesi potranno continuare a pescare liberamente. La Francia ha ovviamente già ratificato questo trattato ma non lo ha fatto l’Italia. Fratelli d’Italia chiede al governo di non farlo: tornate al tavolo delle trattative, dite ai francesi che siate rinsaviti e che non possiamo firmare questo accordo indegno con il quale regaliamo pezzi di territorio italiano. I confini nazionali sono una cosa seria e non si regalano con un colpo di penna». Lo ha detto il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nel corso del question time al ministro Gentiloni sul trattato siglato da Italia e Francia sul cambio dei confini marittimi.

Condividi

Rispondi