Feb 29

Renzi chieda scusa alle famiglie italiane che hanno un disabile o un invalido a casa e rispetti la sentenza del Consiglio di Stato

Expo 2015 World fair opens in MilanIl Consiglio di Stato boccia il ricorso del Governo Renzi e dice che l’indennità di accompagnamento di un disabile non è un reddito e non può essere inserito nel calcolo dell’Isee. È una vittoria di tutte le famiglie italiane con un disabile o un invalido a casa che più volte hanno tentato di far ragionare l’Esecutivo su un tema così delicato. Il Governo avrebbe potuto correggere questa vergogna ai danni della povera gente approvando l’emendamento di Fratelli d’Italia alla legge di stabilità, ma ha deciso di non farlo. Ora Renzi rispetti alla lettera questa sentenza e chieda subito scusa a tutte le famiglie alle quali questo Governo inumano ha negato quel minimo di giustizia sociale che meritano di avere dallo Stato.

Condividi

Rispondi