fbpx

Mar 21

La sicurezza è un diritto: chiudere in galera il balordo che ha tentato di uccidere una donna su un treno in Lombardi

 

MeloniNel 2015, dopo aver commesso reati violenti, era già stato accompagnato alla frontiera per essere espulso dall’Italia.

Eppure sabato questo pregiudicato romeno di 32 anni era sul treno regionale che da Treviglio porta a Milano e ha tentato di uccidere una giovane donna di 22 anni sfondandole la testa con un martelletto frangivetro per rubarle i 15 euro che aveva in borsa. Ora mi chiedo e vi chiedo: visto che questo balordo è recidivo chiuderlo in galera sarebbe eccessivo o solo giusto?

Solidarietà e auguri di pronta guarigione alla ragazza che ha subito un intervento d’urgenza al cranio per ridurre la frattura. Nessuno sconto per chi commette violenze efferate. Più risorse alle forze dell’ordine: la sicurezza è un diritto che lo Stato deve garantire.

Condividi

Rispondi