Apr 07

Renzi mette le mani sul mondo del volontariato e della cooperazione allo sviluppo. Vergognoso

12916931_10154046985497645_1936258105518942724_oRenzi mette le mani sul mondo del volontariato e della cooperazione allo sviluppo.

Con il ddl di riforma del Terzo Settore all’esame del Parlamento, il premier vuole istituire la “Fondazione Italia Sociale”: un ente privato finanziato con soldi pubblici che avrà il compito di gestire i fondi destinati al no-profit. Da chi sarà guidato questo nuovo carrozzone? Da quello che leggiamo sui giornali, dovrebbe essere uno dei fedelissimi di Renzi e che finanzia Renzi tramite la Fondazione Open. Ma non è tutto.

Con la stessa logica, questo Governo ha istituito anche l’Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo, che avrà il compito di gestire tutti i fondi pubblici destinati al settore. Dunque parliamo di un altro ente, guidato da un direttore nominato sempre da Renzi, al quale è stata riconosciuta un’autonomia decisionale di spesa, senza alcun tipo di controllo, per affidamento diretti fino a 2 milioni di euro.

Il risultato è chiaro: due nuovi centri di potere a disposizione di Renzi per fare gli interessi degli amici degli amici. Alla faccia della trasparenza. Vergognoso.

Condividi

Rispondi