fbpx

Apr 13

Vicinanza alla giovane donna violentata a Roma a Pineta Sacchetti. Ora condanne esemplari e pene certe

 

MeloniEsprimo tutta la mia vicinanza alla giovane donna violentata a Roma in un parcheggio pubblico di via della Pineta Sacchetti. Questi abusi sono intollerabili, sempre, ma quanto accaduto il 30 marzo assumerebbe un significato gravissimo se venisse confermato che il reato è stato commesso da un extracomunitario nigeriano che già nel 2009 aveva tentato di abusare di una bambina di 7 anni. Il lavoro svolto quotidianamente dalle nostre Forze dell’Ordine non va vanificato ed è intollerabile l’idea che degli stupratori possano essere rimessi in libertà a cuor leggero a scapito della sicurezza personale della gente comune. Un ringraziamento particolare va al carabiniere che, pur non essendo in servizio, è intervenuto per arrestare il sospettato. Pretendiamo condanne esemplari, pene certe e l’espulsione degli immigrati che commettono reati in Italia. Basta giocare sulla pelle dei cittadini: la sicurezza è un diritto. ‎

Condividi

Rispondi