Mag 14

Dare vita a progetto riqualificazione Forte Portuense e avvalersi aiuto privati nella gestione se comune non riesce a occuparsene

 

Meloni Forte Portuense (8)Siamo davanti al Forte Portuense, uno dei 15 forti costruiti alla fine del 1800 per difendere Roma neo capitale d’Italia. È un luogo storico quello nel quale ci troviamo, eppure è chiuso e l’erba è altissima. Viene utilizzato attualmente, in alcuni momenti dell’anno, solamente il 5% di un parco di 5 ettari, un luogo straordinario che potrebbe essere un grande punto di riferimento per i cittadini del quartiere. E non è un problema di risorse perché nel fondo legato alla legge su Roma Capitale ci sono 4 milioni di euro da dedicare proprio al Forte Portuense. Allora due impegni ci vogliamo prendere. Il primo riguarda questo luogo nello specifico: dare vita subito ad un progetto di valorizzazione e di riqualificazione utilizzando le risorse che ci sono, facendo un apposito bando. Secondo: dove il Comune di Roma non riesce ad arrivare nella gestione dei propri luoghi storici, dei propri parchi, dei propri beni culturali, delle proprie aree culturali, deve avvalersi del lavoro e dell’aiuto dei privati.  Noi dobbiamo dare in gestione questi luoghi quando il Comune non riesce ad occuparsene direttamente perché possano essere fruibili dai cittadini. Tenerli chiusi così non è e non può essere una soluzione.

Condividi

Rispondi