Mag 23

Restituire ai romani un luogo simbolo dello sport

testaccioSiamo a Testaccio, nel centro di Roma e a pochi passi dalle Mura romane. Questa non è una giungla, ma è l’ex Campo Testaccio. È un campo sportivo storico per la Capitale, che oggi è ridotto così. Per anni si è tentato di farci di tutto, come ad esempio un parcheggio sotterraneo ma è stata un’iniziativa fallita perché, guarda caso, a due passi dalle Mura romane si sono trovati dei reperti archeologici. Oggi è una realtà totalmente abbandonata ed è diventata un bivacco per disperati senza tetto, peraltro a due passi da un asilo nido. È un simbolo dell’incuria e del mal governo. Noi siamo qui per dire che, quando sarò eletta sindaco, Campo Testaccio tornerà ad essere un centro sportivo e una realtà aperta ai cittadini del quartiere. E questo accadrà in un Municipio che oggi ha praticamente zero centri sportivi e luoghi di questo tipo. Crediamo che questa struttura debba poter essere usata dai giovani del quartiere e dalle associazioni sportive. A Torino il sindaco Fassino ha scelto di riqualificare lo stadio che fu del “grande Torino”: ecco noi pensiamo che anche Campo Testaccio meriti di essere riqualificato e di essere rimesso a disposizione del quartiere, per la storia che ha a Roma e per la storia che lo lega all’AS Roma.

Condividi

Rispondi