Gen 16

Ue chiede a Gentiloni di pagare marchette Renzi, il 28 tutti in piazza per mandarli a casa

Oggi la Commissione Europea chiede a Paolo Gentiloni di pagare le marchette elettorali fatte dal suo burattinaio Matteo Renzi.

Sono i risultati dei governi che non sceglie nessuno: più tasse, più debito, più disoccupazione. Una ragione in più per mobilitarsi e mandarli a casa: tutti in piazza il prossimo 28 gennaio a Roma.

Condividi

1 comment

    • cadel maria on 17 gennaio 2017 at 02:54
    • Rispondi

    Sappoamo le mire di chi occultamente ci governa tramite personaggi, detti ministri del Parlamento, prezzolati che stanno realizzando il loro disegno per avere popoli schiavi ecib salari a basso costo per rimpinguare sempre più i loro forzieri.

    E’ da tempo che ho letto che le scie chimiche che da anni si intreccciano sui
    nostrii cieli procano sanni a terreni sottostanti con la moria di alberi, ma è
    una specie di nano.ingegneria per mutare l nostro DNA onde far di tutti noi schiavi
    robot.

    Se la legge o il popolo non si oppone e il tempo è molto stretto, diventeremo non più esseri senzienti, ma pseudo macchine che potranno lavorar 15 ore al giorno.

    Informatevi sulle pubblicazioni in Rete, su youTube e rabbrivirete!

Rispondi