Feb 06

Draghi vive in universo parallelo, negare che euro ha creato povertà è da irresponsabili

Per Mario Draghi l’euro ci ha salvato dalla crisi ed è “irreversibile”. Ormai è chiaro: il governatore della Banca centrale europea vive in un universo parallelo.

La moneta unica ha creato povertà, disoccupazione e ha messo in ginocchio l’Italia. Negare questa realtà è da irresponsabili.

Condividi

2 comments

    • michele on 7 febbraio 2017 at 11:29
    • Rispondi

    Lo ammetto mi piace l’idea europa mi piace la moneta unica , ma la Germania deve sempre dominare e rovinare tutto è da Federico Barbarossa che rompono le balle.

    Su una cosa ha ragione Trump questo è un marco tedesco camuffato.

    Proposta provocatoria , rifacciamo l’europa lasciando fuori i tedeschi 😉 ????

    Se l’europa è e continua ad essere cosi meglio una “ITexit” , o la facciamo seriamente o meglio fuori anche se ci costerà salato almeno saremo fautori del nostro destino e non in balìa di altri che ci usano .

    buona giornata .
    p.s.
    mi raccomando : 1-abolire la Fornero , 2-fare il referendum propositivo e non solo abrogativo che valga su tutto non solo su quello che vuole l’oligarchia bancaria.
    buona giornata

    • Franco Cordiale on 11 febbraio 2017 at 19:20
    • Rispondi

    Qualcuno vuole togliere la SOVRANITA’ NAZIONALE ai popoli europei agendo su vari livelli: livello finanziario, tramite la moneta unica , la quale impedisce che i governi attuino le “svalutazioni competitive”, regolando moneta nazionale e fabbisogno interno del paese…livello commerciale-economico, esponendo la produzione interna specie di qualità (settore agro-alimentare, es) ad ogni CONCORRENZA sleale da parte di aziende straniere, le quali spesso usano marchi ed etichette italiani contraffatti, vendendo ROBACCIA…inoltre si creano diseguaglianze fiscali tra industrie regolari italiane e aziende straniere o con personale straniero in Italia (ovviamente a tutto vantaggio di queste ultime). Il colpo “gobbo” si compie però per mezzo dell ‘IMMIGRAZIONE IRREGOLARE, dove l’illegalità regna sovrana. Tanto favore affinché chi entra in Italia a qualsiasi condizione, non se ne vada via MAI PIU’, si spiega con un probabile e niente affatto fantasioso PROGETTO di IMMIGRAZIONE SOSTITUTIVA che la cupola massonica ritiene vantaggiosa per un piano di dominio sovra-nazionale.
    Morale della favola: i girotondi buonisti e cosmopoliti e il presunto “superamento dei confini”…si rivelano sempre più come uno specchietto per le allodole, buono per gli ingenui e gli sciocchi. Questo ci obbliga a domandarci quanta BUONA FEDE ci sia davvero nella attuale chiesa di Jorge Bergoglio, immigrazionista e filo-islamica ad oltranza. Pane al pane…mi dispiace !

Rispondi