«

»

Feb 15

Ceta è porcata contro i bisogni dei popoli, FdI si batterà in Italia contro la ratifica del trattato

Scandaloso l’ok del Parlamento Europeo alla ratifica del CETA, il trattato di libero scambio tra UE e Canada: l’Europa dà carta bianca alle multinazionali a danno delle piccole e medie imprese, abbassa gli standard di qualità e sicurezza alimentari e mette a rischio le sovranità nazionali dando la possibilità alla grande industria di citare in giudizio quei governi che volessero mettere un argine alla globalizzazione incontrollata.

Se era scontato il voto favorevole del Pd, fa rabbrividire l’ok di Forza Italia che esegue gli ordini del capogruppo del PPE Weber, secondo cui il CETA è “la risposta al protezionismo di Trump”. Ora il trattato dovrà essere ratificato dai Parlamenti nazionali: Fratelli d’Italia si batterà per impedire che l’Italia si pieghi ai diktat dei poteri forti e per dire no a questa ennesima porcata contro i bisogni dei popoli e la nostra economia.

Condividi

2 comments

  1. Franco Cordiale

    La mondializzazione selvaggia sarà una vera giungla, favorita da burattinai col sorriso “democratico” e da utili IDIOTI europeisti e mondialisti la cui icona “intelligente” (virgolette d’obbligo) sono i Renzi e i Prodi, questi ibridi sociologici e mentali che affossano l’Italia. Quando capiranno che gli italiani non vogliono essere UTILI IDIOTI come loro, sarà tardi.

  2. Franco Cupini

    Non è un mistero per nessuno che le lobbies delle multinazionali sono molto ben gradite da un bel numero di parlamentari europei…quelle della chimica,dell’alimentare, della farmaceutica per non parlare del tabacco tanto per dirne alcune riescono a far passare decisioni tutte destinate ad aumentare i profitti a discapito della salute…né CETA né TTIP e sono con voi per le battaglie nei parlamenti nazionali !

Rispondi