fbpx

Giu 14

A Parma direi ai miei elettori di sostenere Pizzarotti

Tra la sinistra Pd e Pizzarotti non ho dubbi: voterei sempre contro la sinistra e ai miei elettori di Parma direi di sostenere Pizzarotti. Visto che non è neanche del M5S si può fare con serenità.

Come si sa Fratelli d’Italia ha fatto un’altra battaglia: abbiamo sostenuto a sindaco un’altra candidata di centrodestra che non è arrivata al ballottaggio. Pizzarotti è sicuramente meglio sia del Pd che del M5S che, infatti, ha lasciato perché è stato tra i primi a capire il bluff dei grillini.

Condividi

3 comments

    • Davide Ciaccia on 15 giugno 2017 at 04:22
    • Rispondi

    Vivo a Parma ed ho votato Cavandoli al 1° turno, con preferenza a FdI. Temo che Giorgia Meloni non conosca Parma e Pizzarotti che è uno della sinistra radicale, la peggiore. La sua giunta appoggia e sostiene il Centro Studi Movimenti & Compagnia bella , nostalgici dell'”antifascismo militante” e dei “bei tempi” del 68., Allegro e sempre ridente sostenitore della legalizzazione delle droghe leggere e accoglienza degli stranieri a go-go e non rinnega il suo passato da rifondarolo, Amico dei centri sociali cui ha lasciato occupare tutto quello che volevano. In 5 anni ha distrutto Parma con la sua incompetenza, arroganza, feroce pervicacia nello sbagliare tutto senza mai un ripensamento.
    Dall’altra parte al ballottaggio c’è Scarpa, appoggiato sì dal PD (che a Parma non vince da vent’anni) ma come indipendente e civico, e anche da due liste civiche di cui una centrista anche nel nome. Voterò per lui: tra uno di Rifondazione mascherata e uno che di sinistro ha ben poco opto per il secondo.
    Il problema sicurezza per Pizzarotti è solo “percezione” (Parma si colloca all’87° posto nella classifica della sicurezza del Sole-24 ore), per Scarpa è il primo punto del programma.
    Sono stufo di vivere in Africa tra spacciatori, ladri, puttanieri o -quando va bene – nullafacenti sempre pieni di birra, piscianti e defecanti in ogni dove. Pizzarotti dice di “guardarli negli occhi per capire la loro disperazione”; io li guardo e vedo solo dei bulli che pigliano per i fondelli anche le Forze dell’Ordine godendo dell’impunità assicurata anche da una magistratura che a Parma è particolarmente sinistrata.
    Pizzarotti è peggio di Grillo, molto peggio: è un grilletto con falce e martello.

    • luigi on 15 giugno 2017 at 18:41
    • Rispondi

    penso che ti hanno informato male. Pizzarotti è il peggior candidato che ci sia capitato, purtroppo eletto con i voti del c.dx. Grillo lo ha scaricato in quanto ha capito il personaggio, ex rifondarolo, si è presentato con lo slogan “io sono antifascista!” negano il ripristino al cimitero della lapide per i caduti “dalla parte sbagliata” che i soliti noti avevano distrutto,sostiene e foraggia con la sua giunta il “Centro Studi Movimenti” che monopolizza la “cultura” con campagne mediatiche nelle scuole spiegando l’antifascismo e la “storia” secondo il loro punto di vista che è quello di tenere in vita la memoria del 68 e i movimenti tipo Lotta Continua, Potere Operaio, ecc.ecc. quindi Giorgia a Parma hai un poco spiazzato tutti non si deve andare a votare ne Pizzarotti ne il candidato PD!

    • luigi on 17 giugno 2017 at 16:19
    • Rispondi

    2 giorni di riflessione?

Rispondi