Ago 02

Spero che centrodestra voglia vincere in Sicilia e in Italia, chi ha governato con Renzi non può essere nostro alleato

Spero che si possa arrivare a una convergenza sulla candidatura di Nello Musumeci in Sicilia. Spero che una convergenza attorno alla candidatura di Nello, che è l’unica in campo e secondo noi la più autorevole, possa essere anche il preludio a una alleanza di carattere nazionale. Spero che in Sicilia come in Italia il centrodestra voglia vincere.

Finora non sembra che tutti la vogliano ma speriamo che si cambi rotta. Noi come Fratelli d’Italia abbiamo già iniziato la campagna elettorale e io sarò nuovamente in Sicilia  domani e speriamo che gli altri vogliano convergere. Alfano? L’ho già detto: chi ha governato con Renzi non può essere nostro alleato. E penso che per noi sarebbe molto imbarazzante avere Alfano come alleato, a livello nazionale ma anche a livello regionale: una cosa è fare delle liste civiche di ispirazione, un’altra è pretendere di alleare il partito.

Condividi

3 comments

    • Giovanni on 3 agosto 2017 at 08:22
    • Rispondi

    Non è imbarazzante solo Alfano, è imbarazzante anche Berlusconi che si ostina a non voler lasciare la leadership di Forza Italia e ad affidare il partito a un successore in grado di unire il centrodestra.

      • michele on 3 agosto 2017 at 10:58
      • Rispondi

      concordo ma francamente non vedo un successore di Berlusconi , l’unica volta che si è azzardato a proporre dei successori o se ne sono andati ( vedi Alfano) o han cercato di fargli le scarpe segando i suoi generali .. generali parola grossa un accozzaglia di elementi che pensano di essere dei fenomeni e che non collaborano tra loro pur di emergere.
      lasciatemi sognare il duo (in ordine alfabetico 🙂 ) Meloni / Salvini mi pare l’ultima speranza contro un forza italia caotico ed un pd ex ulivo ex etc etc pc oggi fermamente democrazia cristiana travestita .
      cordialmente .

    • Franco Cordiale on 3 agosto 2017 at 17:05
    • Rispondi

    Un governo di centro-destra o nazionale o…chiamatelo come volete, richiederebbe un nuovo De Gasperi, supportato da un fronte politico unito DAVVERO su un programma…non la solite tipologie di faccendieri stile Clemente Mastella ovvero il poltronarismo cronico. Destra e sinistra si corrispondono, in questo. Mi sbaglio ?

Rispondi