Ago 28

Se occupi e attacchi polizia tutti ti cercano casa, se sei italiano in difficoltà solo porte in faccia

Se sei un ‘rifugiato’ che occupa abusivamente un palazzo nel centro di Roma per 4 anni e poi lanci sampietrini e bombole del gas contro le Forze dell’Ordine per non essere sgomberato, tutti si preoccupano di darti una casa a gratis e mezzo Parlamento ti difende e attacca la Polizia che fa rispettare la legge.

Se invece sei un padre di famiglia sotto sfratto con due bambini piccoli e sei in grave difficoltà economica ma ti impegni a pagare per avere un tetto sopra la testa, le Ong hanno sempre altre priorità ‘umanitarie’ di cui occuparsi e tutti ti chiudono la porta in faccia. Che vergogna. Questo, ovviamente, fino quando gli italiani non decideranno di affidarci il governo della Nazione.

Condividi

2 comments

    • Franco Cordiale on 28 agosto 2017 at 11:55
    • Rispondi

    L’ipocrisia é lo sport nazionale per eccellenza. Ti metti dietro alla barricata “giusta” ed il gioco é fatto! Ieri facevi il compagno e ti “meritavi” la promozione politica…Oggi fai il profugo (anche se non lo sei) e chi “lede i tuoi diritti” (ostacola le tue pretese) é “fascista”. Anche se esegue le disposizioni di Legge. Poi giunge Sua Eminenza e spruzza acqua santa sui protestatari…Ahi, serva Italia!

    • Giovanni on 7 settembre 2017 at 14:55
    • Rispondi

    sono d’accordo

Rispondi