fbpx

Ago 29

Su hotspot in Africa il tempo ci ha dato ragione

Dopo anni e anni finalmente ci sono arrivati anche i governanti europei: al vertice di Parigi hanno deciso di istituire hotspot in Africa per identificare sul posto gli immigrati e valutare lì chi ha diritto all’asilo politico in Europa e chi no.

Ma non era una proposta xenofoba, populista e impossibile da realizzare? Il tempo ci ha dato ragione. Ora si passi rapidamente dalle parole ai fatti.

Condividi

3 comments

    • Nicolò Vergata on 29 agosto 2017 at 23:47
    • Rispondi

    Non avevamo dubbi che la Giorgia avesse ragione: adesso cosa ne dice quell’esaltato, fazioso, antipatico di Parenzo e degli altri intervenuti in quella trasmissione di Tv/7? E che ne dicono Romano e gli altri del Pd, Abdallah Francesco compreso?
    Forza Giorgia! Li annienti tutti con la tua bella testolina !

    • Franco Cordiale on 31 agosto 2017 at 11:35
    • Rispondi

    I Renzi, gli Scalfari, le Boldrini, i Romano, i De Luca,i Delrio, i Galantino, i Bergoglio semplicemente ignorano e snobbano presuntuosamente un’evidenza: che l’Italia sia un paese sovrano, con una propria lingua, cultura, tradizione, identità. Il papa é straniero egli stesso; gli altri, “stranieri” in quanto APOLIDI per interesse e vocazione. Dobbiamo rispondergli? Sì, col VOTO !!!

    • Giovanni on 7 settembre 2017 at 14:22
    • Rispondi

    Avevamo un accordo con la Libia che aveva messo fine all’immigrazione clandestina, accordo saltato per colpa della scellerata guerra contro la Libia e di cui ora paghiamo le conseguenze. Quali strutture possiamo costruire se la Libia ormai non esiste più e c’è una situazione come la Somalia?

Rispondi