Set 04

35 anni non cancellano ricordo Dalla Chiesa. Nel suo nome continua nostra lotta alla mafia

I 35 anni passati non cancellano il ricordo: un pensiero al generale Dalla Chiesa, nel giorno in cui ricorre l’anniversario del vile attentato mafioso in cui perse la vita con la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente Domenico Russo.

Nel suo nome continua la nostra lotta contro la mafia.

Condividi

3 comments

    • Franco Cordiale on 4 settembre 2017 at 18:22
    • Rispondi

    La lotta alla mafia comincia nell’onestà privata e nella amministrazione onesta, nel concepire il cittadino come soggetto di DIRITTI e di DOVERI davanti allo Stato e non come CLIENTE da servire in base alle conoscenze e raccomandazioni. Ma la Sicilia é un’ Italia esasperata all’ennesima potenza. Quale MIRACOLO potrà sconfiggere mai la …MAFIOSITA’ , humus di ogni mafia ?

    • Franco Cordiale on 4 settembre 2017 at 18:32
    • Rispondi

    Onore per sempre al generale Carlo Alberto ed all’Arma Benemerita di cui fu lucido e coraggioso dirigente. Infamia eterna a chi lo sprecò, a chi lo sacrificò dopo averlo ingannato e tradito. Saremo un popolo solo il giorno in cui avremo vivo il ricordo di chi pagò con la vita il desiderio di un’Italia governata dal Diritto. Non più prostituita al crimine e al voto di scambio. Giorno lontano ?

    • Giovanni on 7 settembre 2017 at 13:18
    • Rispondi

    Mi associo al ricordo di un grande uomo e di un servitore dello STATO.

Rispondi