«

»

Ott 10

Sinistra regala cittadinanza e porta avanti progetto distruzione identità

Cittadinanza a tutti gli immigrati dopo solo 5 anni di residenza in Italia: è quello che prevede l’art. 4 della proposta di legge sullo ius soli. Peccato che i grandi media non lo dicano.

Altro che “legge di civiltà per i minori”: i bambini stranieri usati come scudi umani dalla sinistra per regalare la cittadinanza italiana a milioni di stranieri e portare avanti il progetto di distruzione dell’identità italiana.

Condividi

3 comments

  1. Crocetti Riccardo

    Comunque vada a finire, i fascisti rossi la devono pagare cara! Studiamo le leggi di alcuni paesi dell’ex Europa orientale comunista , che hanno messo al bando il fascismo rosso
    (= comunismo) in tutte le sue forme in quanto associazione criminale e applichiamole anche e soprattutto in Italia.
    Già che ci siamo diamo anche un’occhiatina alla “Grundgesetz” della Germania Occidentale del 1949 e vediamo che cosa possiamo fare contro quei luridi maiali dei fascisti rossi!
    Non devono MAI più rientrare in Parlamento!

  2. Franco Cordiale

    Esiste un fronte immigrazionista che si maschera dietro parole-slogan tipo “accoglienza”, “solidarietà ai fratelli che scappano…” Ma se i loro autori fossero DAVVERO solidali, penserebbero anche a quello che avviene DOPO gli sbarchi dei clandestini, tra i quali i veri rifugiati aventi diritto sono una minoranza. Lo JUS SOLI funzionerebbe da ulteriore attrattiva.

  3. Franco Cordiale

    La manipolazione e il plagio collettivo sono le armi della sinistra, insieme al RICATTO MORALE. Ecco, voialtri “cattivi” che calpestate i “diritti” dei bambini ! Se si sapesse quanto vengono invece calpestati DAVVERO da una scuola sempre più sgangherata, vera fabbrica di semi-analfabeti ! Le superiori passeranno da 5 a 4 anni: grazie Fedeli, ministra comunista!

Rispondi