Ott 18

Per la sinistra il problema sono i sovranisti, non l’invasione e l’islamizzazione dell’Europa

Oggi il premier Gentiloni, parlando di immigrazione, ha dichiarato che i sovranisti vanno contro l’interesse dell’Italia e che dovrebbero essere contrastati sul piano politico e diplomatico. Siamo all’assurdo.

Secondo la sinistra che ci governa il problema sono le forze politiche, come Fratelli d’Italia, che in tutta Europa dicono basta all’immigrazione incontrollata e all’islamizzazione del continente, e non invece chi, come il Pd, in questi anni ha favorito l’invasione delle Nazioni europee. Un po’ come dire che il problema è chi lancia l’allarme durante un incendio e non chi quell’incendio lo ha appiccato. Chissà perché ormai la sinistra perde le elezioni in tutta Europa…

Condividi

3 comments

    • Franco Cordiale on 18 ottobre 2017 at 17:46
    • Rispondi

    I Gentiloni, Renzi, Boldrini, Letta, Monti, Mattarella (spruzzati d’acqua santa da Bergoglio ndr) considerano “superato” il concetto stesso di nazione come lo pensavano i liberali e i democristiani storici, tipo De Gasperi, Einaudi, Jemolo o Malagodi. La loro “nazione” é solo un sacco sfondato, aperto ad ogni invasione materiale di persone e di merci, senza contropartite.

    • Crocetti Riccardo on 19 ottobre 2017 at 19:54
    • Rispondi

    Ripeto un concetto espresso altre volte , da scrivere su tutte le bandiere di tutti gli stati del mondo: i comunisti sono cretini per volontà di Dio!
    Chiuso l’argomento!

    • Giovanni on 22 ottobre 2017 at 10:43
    • Rispondi

    Per la sinistra radical chic borghese salottiera e cattocomunista questa invasione fa comodo.

Rispondi