Dic 15

Su banca Etruria le fake news della Boschi e di Renzi

Prima fake news: non è vero che Banca Etruria è stata commissariata dal governo Renzi. Il commissariamento è stato chiesto da Bankitalia che ne ha la competenza e il governo, per atto dovuto, si è limitato a ratificare a ratificare la richiesta.

Seconda fake news: non è vero che il governo Renzi ha tutelato i risparmiatori truffati. Con il decreto salva banche l’esecutivo ha scudato gli amministratori delle banche fallite impedendo ai risparmiatori di potersi rivalere su di loro se non attraverso un arbitro, con arbitri nominati dal governo. La tenuta della Boschi che continua a sostenere cose non vere mi stupisce ma su una cosa sono d’accordo con lei: il caso di Banca Etruria non è “il” caso delle banche italiane e neanche l’emblema della commistione tra sinistra e banche italiane (pensiamo a MPS) ma questo non toglie che c’è un enorme conflitto di interessi di questi governi col sistema bancario, che è costato agli italiani miliardi e miliardi di euro e rispetto al quale pretendiamo chiarezza immediata.

Condividi

1 comment

    • Giovanni on 16 dicembre 2017 at 11:18
    • Rispondi

    Renzi e i suoi e tutto lo stato maggiore del Pd farebbero meglio a tacere

Rispondi